Fondata nell'XI secolo o nel XVI secolo, in base alle versioni, la piazza Jemaa El Fna si estendeva un tempo fino alla moschea Ben Youssef. L’urbanizzazione galoppante la condannava comunque a restringersi con il tempo, fino a che la piazza è stata considerata sito protetto, sotto l’impulso del sultano Moulay Youssef, nel 1922

Jemaa el Fna di notte

Quando scende la notte, Jemaa el Fna indossa i suoi abiti da spettacolo. Molti artisti e impetuosi concerti live danno vita alla celebre piazza.

Tutti gli artisti dovrebbero passare una serata a Jemaa el Fna, per capire l’arte dello spettacolo dal vivo. Da secoli, questa piazza affascina il suo pubblico con la sua energia, fino alle 2 del mattino. Gli sputa fuoco condividono la scena con i giocolieri, gli acrobati e altri mangiatori di vetro. Ci sono anche incontri di boxe. Ma la chicca sono le orchestre dei Gnawa. Io che pensavo che Cuba avesse il più acuto senso del ritmo! Fra le luci della Medina e il fumo degli spiedini sulla brace, questi musicisti ispirano la musica con strumenti molto semplici. La loro testa gira di continuo. Sono letteralmente posseduti dal suono e vi fanno decollare con loro. Difficile che gli altri concerti live della piazza li superino!

Nichito, 25 anni, percussionista cubano, il 18 settembre 09 alle ore 23:44.